Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Acconsenti ai nostri cookie, se vuoi saperne di più clicca qui.

1. CONDIZIONI - Inviando la propria domanda di iscrizione lo studente si impegna a rispettare il regolamento della scuola.

2. QUOTA DI ISCRIZIONE - La quota di iscrizione è di € 68,00, è obbligatoria per tutti i corsi di lingua italiana. Comprende il primo libro di testo ed eventuali materiali didattici e vale 12 mesi a partire dal momento della sottoscrizione.

3. QUOTA DEL CORSO - Il prezzo del corso include il test d'ingresso, le lezioni e il certificato di frequenza.

4. DURATA DELLE LEZIONI - Le lezioni sono tutte di 60 minuti effettivi ogni ora.

5. FORMAZIONE DELLE CLASSI - La mattinata è suddivisa in corsi da 2 ore ciascuno la cui durata può variare in funzione del numero di studenti previsti nel corso. Il numero minimo di studenti previsto è 4. Nel momento in cui questo numero minimo non è raggiunto il corso subirà una riduzione di 30 minuti. Se uno studente è l'unico a partecipare ad un corso, la riduzione sarà di 60 minuti. Le classi accorpano studenti secondo criteri di omogeneità di livello e si stabiliscono il primo giorno, dopo che il nuovo studente ha sostenuto una valutazione delle sue competenze linguistiche e delle sue motivazioni.

6. CLASSI CULTURALI INCLUSE NEI CORSI "ITALIANO IDEA VERONA" - Qualora una classe avesse meno di 5 iscritti, l'orario di 4 ore settimanali sarà ridotto a 2.

7. FESTIVITA' - La scuola rispetta le festività italiane (nazionali e religiose), pertanto rimane chiusa nelle seguenti date: lunedì dopo Pasqua, 25 aprile (Liberazione), 1 maggio (Festa dei Lavoratori), 2 giugno (Festa della Repubblica), 15 agosto (Ferragosto), 1 novembre (Tutti i santi) e 8 dicembre (Immacolata Concezione). Le lezioni che cadranno in questi giorni non saranno recuperabili.

8. SPESE BANCARIE E POSTALI - Le spese relative all'invio del deposito sono a carico degli studenti.

9. SALDO DEL CORSO - Il saldo per il corso (meno il deposito) in contanti, con assegno o carta di credito, va versato alla segreteria della scuola entro il primo giorno di corso.

10. RECESSI E RIMBORSI - In caso di cancellazione dell'iscrizione, solo previa comunicazione formale, che dovrà essere ricevuta dalla scuola per posta o fax almeno 30 giorni prima dell'inizio del corso,lo studente potrà ottenere in restituzione l'80% del deposito, diversamente, questo non verrà restituito. La quota di iscrizione non è rimborsabile.

11. RITARDI E ANNULLAMENTI DURANTE LA FREQUENZA - Gli studenti che iniziano in ritardo il corso o che, per qualsiasi motivo, non lo portano a termine, non hanno diritto ad alcun rimborso.

ALLOGGI

12. Gli studenti che richiedono anche l'alloggio si intendono maggiorenni. Se minorenni, dovranno presentare all'atto dell'iscrizione una richiesta scritta e firmata dai genitori, con allegata fotocopia dei loro documenti di identità , dove sia dichiarata che la scuola è sollevata da ogni responsabilità nei confronti del minore.

13. L'assegnazione dell'alloggio accettata e confermata dallo studente non può essere annullata, e implica comunque il saldo dell'intero ammontare. La scuola si riserva di valutare secondo il suo insindacabile giudizio eventuali casi specifici.

14. Il pagamento per l'alloggio va effettuato entro il primo giorno di scuola secondo le modalità indicate al momento della sua assegnazione.

15. Gli studenti che risiedono presso gli alloggi segnalati dalla scuola sono tenuti a informare Idea Verona di qualsiasi cambiamento (partenza anticipata o posticipata, ospitalità presso gli alloggi di parenti o amici ecc..). Idea Verona si riserva il diritto di apportare dei cambiamenti alla disposizione degli alloggi solo in caso di necessità .

16. Gli studenti sono i soli responsabili per eventuali danni che fossero causati sia internamente che all'esterno delle strutture. Ciò vale anche per tutti i danni che fossero causati alle proprietà della scuola, dallo studente stesso o da eventuali terzi soggetti. In nessun caso la scuola può esserne ritenuta responsabile o corresponsabile.

17. Qualsiasi controversia sarà di competenza del Tribunale di Verona.